giovedì 21 ottobre 2010

Crema di pomodori secchi: il sapore di un'estate ormai passata!

Sapete da quanto tempo dovevo postare questa ricetta stuzzicante? Dal primo agosto, data di una deliziosa mangiata in compagnia di amici...10 chili di carne più pane, verdure e ortaggi vari, angurie e tanto altro...per 10 persone... Abbiamo iniziato a mangiare alle 12.00 e ancora alle otto di sera masticavamo qualcosa....si sa, la buona compagnia apre l'appetito!! Questa crema di pomodori secchi è una ricetta che mi ha dato un amico e collega, Toni Biondo, appassionato di buona cucina: in genere in queste riunioni mangerecce e goderecce è lui che pensa al barbecue.

Per realizzarla occorre mettere in salamoia per circa due settimane in un barattolo chiuso ermeticamente dei pomodori secchi con peperoncino, foglie di basilico e pezzetti di aglio, naturalmente il tutto ricoperto con olio extravergine.

Trascorse le due settimane circa il tutto si è insaporito, e se non avete avuto troppa premura e non vi siete già mangiati i pomodori bisogna frullarlo per bene e ottenere una crema


Naturalmente spalmate generosamente nelle bruschette cotte nella brace. Se ne andranno filoni di pane interi con questa sfizioseria!

Ed eccolo Toni Biondo, l'autore della ricetta di crema di pomodori, davanti al barbecue...con tanto di MAPPINA ALLA VITA (strofinaccio per i non siculi) !!!Un professionista non c'è che dire....

Valido "vice stigghiolaro" ecco Filippo Scianna

Questo il mazzo di aromi con il quale Toni aromatizza la carne. Lo intinge in un salmoriglio in cui c'è praticamente di tutto: origano, rosmarino, aglio, olio, limone, basilico e qualche ingrediente segreto che tiene per se!!

Nell'attesa che la carne si cuocia per bene...potevamo farci mancare le bruschette??? Pasquale, mio marito, ne addenta una...

Ancora lui...Toni...protagonista assoluto in un'altra delle sue "invenzioni" goduriose. Ha cotto le puntine di maiale brevemente alla brace e poi le ha arrotolate con un pezzo di cipolla dentro. Ne ha fatto degli spiedini intervallati da foglie di alloro. Li ha rimessi a cuocere nel fuoco e...

...e irrorati con un salmoriglio di olio, sale e miele...che meraviglia...il dolce del miele bene si sposava con il dolce della cipolla e "stonava" il sapore del maiale...

Tra una fetta di carne, una bruschetta e un involtino...uno sguardo al panorama mozzafiato di Aspra...e l'appetito si riapriva nuovamente...

Oltre alla carne, alla salsiccia e alle bruschette siamo stati capaci di far fuori cespi interi di radicchio (sempre cotto alla brace), STIGGHIOLA, (se non siete siciliani vi evito la spiegazione) e una crema di melanzane. Questa ricetta invece è di un'altra commensale, Lucia Giujusa. Prendere le melanzane tunisine e cuocere per bene sul fuoco

Aprirle a metà e tirare via tutta la polpa. Lucia in persona si occupa di portare a termine questa "delicata" operazione, sotto lo sguardo attento della padrona di casa

Condirla con aglio e prezzemolo, sale e pepe e un filo di olio

...schiacciarla grossolanamente con una forchetta...sentirete che bontà!

E già che le melanzane abbondavano le abbiamo panate e cotte sulla griglia...

Mangiate appena scese dal fuoco oppure...trasformate in bruschetta...

Poteva mancare il dolce??? In pieno stile Americano, con ingredienti assolutamente originali (compreso il burro spray - tipica americanata )... giunti dagli USA grazie ai coniugi Scianna...

...ecco i pancake con sciroppo d'acero...

Quelli che facciamo noi sono buoni e genuini si sa...ma le cose ORIGINALI...hanno sempre un altro sapore...

Non avete ancora finito direte voi? E no, perchè dovete sapere che quando tutto ciò che poteva essere messo sulla brace è terminato ma il fuoco e soprattutto la cenere arde ancora è il momento di mettergli sotto le patate sapientemente incise, condite con burro e sale, arrotolate in alluminio. Si cuoceranno lentamente lentamente e quando magari ve ne siete pure scordati...

...eccole sbucare fuori dal nulla...

Uno sguardo agli uomini del gruppo che ormai pieni fino all'orlo si dedicano a una briscola in cinque

Altri momenti di relax durante la piacevole giornata di Vincenzo Zampardi...

... e di Andrea, padrone di casa per questa ormai rituale mangiata di agosto...

...e di Filippo...sopra tutta questa mangiata una bella birra "atturrunata" è l'ideale!

Infine, saranno state le nove di sera, potevamo non chiudere con una bella fetta di MELLONE!???

...e se non vi siete ancora saziati potete sempre ordinare una pizza taxi ...non so però quando e come arriverà vista la provenienza!!!!


Stampa la ricetta

10 commenti:

simona ha detto...

passare a trovarti ormai è una mia necessità....sempre brava e la carne rustuta fa sempre allegria...la cucciola sta bene??
un abbraccio
Simona

chamki ha detto...

Mamma mia che meraviglia e quel mazzo di origano che bello, immagino i sapori e i profumi mmmm . . . vedo che sei tornata alla grande. Bacioni a te e alla piccola.

Mirtilla ha detto...

quante cose buone!!
la piccola aurora come va?bacioni

unika ha detto...

elena...mi hai fatto venir fame con questo post:-) un bacione
Annamaria

memmea ha detto...

Elena, che post stupendo!!!!!! Quanti ricordi, mi sembra sia trascorsa una vita lontano dai Tributi.......che bello ricordare queste care persone, perchè lo dico e lo ridico "ho lasciato il mio cuore" in quel posto grigio grigio, ma con rapporti umani UNICI e MERAVIGLIOSI!!!!!! mi hai fatto commuovere.....Ti bacio caramente e spero di vederti preso!!!!!!!! Bacini ai bimbi.

Francesca ha detto...

Acci, che giornata!!! Avete fatto il pieno per un bel pò... ;-))
Una meraviglia dopo l'altra!! Con quel panorama, poi.....
Complimenti per tutto!!!!
Franci

giulia pignatelli ha detto...

Marò che mangiata!!!! E si vede che siamo meridionali ;))) certe grigliate le facciamo anche dalle nostre parti. Tutto fantastico, ma la crema di pomodori dev'essere una vera meraviglia!!! Bacioni!

Dida70 ha detto...

un bellissimo racconto di una splendida giornata immagino!
come stai Elena?
se ti va ti ho passato una staffetta!
ti abbraccio forte
dida

Masterchef ha detto...

mamma mia quante bontà.....peccato che abbia conosciuto solo ora il tuo blog ma spero di rifarmi in questi giorni ciao Tiziana

manuela e silvia ha detto...

Ciao Carissima!
Mamam che bella mangiata e quante cose ricercate e gustose avete assaggiato! Certo a voi siculi la fantasia certo non manca! Ne abbiamo tratto più di qualche spunto, a cominciare dalla crema di pomodori secchi, e per finire con le melanzane.
bacioni
PS: come sta Aurora??