giovedì 8 aprile 2010

Il couscous tunisino di mia suocera Marie...il couscous che fece sbocciare l'amore!!

Ahhhh, un anno e mezzo che ho il mio blog di cucina e finalmente ospito la ricetta "principe" di mia suocera...il cous cous tunisino con verdure, legumi e carne!! Nata a Tunisi (da genitori italiani) e vissuta lì fino all'età di dieci anni, mia suocera conserva con se tanti ricordi e tante ricette di quel soggiorno a Tunisi, quando ancora era una colonia francese, ricordi alimentati anche dai racconti delle sorelle più grandi e della madre, scomparsa qualche anno fa. Devo dire che sono felice di avere finalmente la ricetta...queste infatti sono prelibatezze da tramandare da madre a figlia e da...suocera a nuora!!! Questo è il piatto di couscous...

...e questa è mia suocera con mio marito...

Prima di passare alla ricetta, devo citare assolutamente un ricordo personale che mi lega a questo couscous. Non ero ancora fidanzata con mio marito, lui mi faceva una corte sfrenata e io, che uscivo da una storia ormai stanca, non ero sicurissima di volermi impegnare così presto...anche se...un poco il gioco lo reggevo (ahhh, noi donne!!!). Un giorno, telefonando a casa sua mi rispose sua mamma, entusiasta di conoscere, almeno per telefono, la ragazza che aveva trasformato suo figlio...mi confidò che si era rimesso a suonare il pianoforte, cosa che non faceva più da anni (PS. ha smesso subito dopo avermi conquistata!). Io le confidai i timori e le mie incertezze e lei mi confidò i suoi di quando era ragazza e conobbe mio suocero: fu il primo e unico uomo della sua vita e non se lo fece scappare...Fu una piacevole conversazione e ne rimasi affascinata...mi sentivo già a casa!!! Qualche giorno dopo mi fece portare a cena da suo figlio una pentola piena di couscous, per me e per la mia famiglia...Sposai mio marito un anno dopo perchè è davvero una persona speciale: non lo lasciai scappare...Galeotto un piatto di couscous con cui capii che lui e la sua famiglia mi avevano conquistato e accolto tra di loro!! E sentirsi in famiglia anche con i suoceri è fondamentale in un rapporto a due.

E ora la ricetta per 6 persone circa: alcune dosi sono assolutamente a occhio, sono così tante le verdure che non possiamo pesarle in maniera assoluta. Soffriggere la carne (originariamente dovrebbe essere di montone ma quì non è facile da trovare e allora lo sostituiamo con il manzo che comunemente usiamo per fare lo spezzatino. Come quantità uno o due pezzi a testa), aggiungere un poco di acqua con 1 dado vegetale e uno classico, unire le varie verdure, dalle più dure a quelle che richiedono meno cottura, naturalmente pulite e sciacquate per bene. Ecco l'elenco: pomodoro, 1 cipolla, 2 spicchi di aglio, un mazzo di cardi (cucinati prima a parte), 3 carciofi, 1 peperone, 1 cavolo cappuccio piccolo, un pezzo di zucca rossa, 2 zucchine genovesi, carote, piselli, fave, ceci (cotti prima a parte), patate, cavolo, giri (da non omettere mai), bietola (se si vuole), un pò di sedano. Chiaramente le verdure non sempre sono facili da reperire tutte e a volte cambiano in base alla stagione...questo però è l'elenco ufficiale, in rosso quelle che proprio non possono mancare!!! Durante la cottura regolare sempre l'acqua di cottura perchè deve rimanere per bagnare il couscous. Ecco il pentolone di verdure...

Non rimane che preparare il couscous, ottimo e molto rapido quello precotto dei supermercati, adagiare parte delle verdure sopra e servire accompagnando con una salsetta molto piccante chiamata harissa. Questa viene sciolta in un poco di liquido di cottura delle verdure.
TATAAAAAA...

Sono tante altre le ricette tunisine che mia suocera ogni tanto prepara...Alla prossima e mi raccomando, sappiate che oggi sto condividendo con voi un piatto davvero speciale ;-)

Grazie Marie

Stampa la ricetta

18 commenti:

Max ha detto...

Che buono il tuo cous cous, io ancora devo cucinare una confezione ricevuta in regalo, quasi quasi m'impegno con questa ricetta e cosi intrigante!!! Ma abiti sotto monte pellegrino? mi sembra di conoscere quella zona è vicino alla favorita? sai in 20 mesi di lavoro a palermo me la sono girata da capo a piedi e ci ritorno spesso, anzi ci sono stato sabato scorso, ciao

Simo ha detto...

Ma che bella storia...bello avere dei piatti legati a ricordi particolari!
E questo cous cous è davvero speciale...

letizia ha detto...

Adoro il cous cous peccato che a mangiarlo in casa mia sono solo io...
h letto la tua dieta postata tempo fa, avevi ottenuto risultati soddisfacenti??? un altra domanda volendo farla mio marito secondo te può mangiare a cena quello previsto x il pranzo visto che lui fa sempre notte e a pranzo...dorme?
Grazie ciao Letizia

Mariluna ha detto...

io adoro il cou cous, é un grande piatto di comunione, familiare, di convivialità, emana calore, i suoi sapori e profumi invadono la casa quando lo si prepara.

Bella tua suocera ed anche tuo marito, si legge una magnifica tenerezza tre di loro :)

Luciana ha detto...

Davvero una bella storia e un gran bel piatto!!! un bacione

anna the nice ha detto...

Innanzitutto complimenti a tua suocera perchè deve essere una persona davvero speciale che ha saputo accarezzare con le sue parole il tuo cuore. E sono sicura che anche il figlio sarà stato cresciuto nella stessa delicatezza e con tanto amore.
Complimenti a te perchè è difficile ascoltare delle parole così belle da una nuora.
Vi auguro di poter godere di questo equilibrio per tutta la vita. E poi, anche nei momenti di sconforto, sappi che una 'mamma' in più è sempre una ricchezza.
Complimenti anche per lo splendido cous cous che per l'irreperibilità dei suoi ingredienti non potrò mai assaggiare.
E mi piacerebbe tanto.
Un abbraccio a tutti voi, di cuore.
Anna

Maurina ha detto...

Che bonta'! Ringrazio te e ringrazio tua suocera per aver condiviso questa splendida ricetta. La provero'. Maura

manuela e silvia ha detto...

Com'è bella e giovane tua suocera!!
Vale la pena di fare un'altra capatina a Palermo per questo cous cous!! è divnamente ricco e invitante!!
un bacione

Elena ha detto...

Vi assicuro che le foto non rendono la bontà e infondo la leggerezza del piatto...
@max, quello che vedi non è Monte Pellegrino (che ho comunque di fronte casa) ma conte cuccio!!! Abito infatti lato monte...baci
@Letizia, la dieta ha avuto molto effetto era varia e non mi stufavo di farla, anzi...e poi si, puoi intercambiare il pranzo con la cena...baci anche a te cara

Anonimo ha detto...

Cara Marie, approfitto per ringraziarti per avermi pensato ,mandandomi una abbondante porzione di quella tua specialita' che mia figlia ha illustrato magistralmente. Vi assicuro amiche che e' un piatto ricco che ti arriva al cuore prima dello stomaco. Ciao a tutti, la mamma di Elena.

Laura ha detto...

Che è speciale si vede..davvero!brava, te e la suocera..

bacioni
Laura

dolci a ...gogo!!! ha detto...

elena un bellissimo e buonissimo piatto pieno di ricordi!!!bacioni imma

memmea ha detto...

Buonissimo questo piatto e poi si vede che è fatto con amore.....
spero di sentirti presto....domani ti chiamo io!

Laura ha detto...

Ciao!sono Laura dalla redazione di Blog di Cucina.
Volevo invitarti a partecipare al primo contest organizzato dal nostro sito "E adesso?!?..come riciclare le uova di Pasqua" a cui possono aderire tutti gli aggregati come te.
Vieni a scoprire di che si tratta
Clicca quì
Ti aspettiamo!

la Redazione di BdC

unika ha detto...

Elena questa storia è bellissima...ma ti scrivo principalmente per farti tanti tanti auguri....ho appena letto che presto sarete mamma e papà...è splendido:-) un bacione grande e tienimi aggiornata
Annamaria

Vale ha detto...

ma che bela la tua storia! un grazie alla suocera dunque, per questa deliziosa ricetta che ha fatto sbocciare l'amore... e che a me ha messo appetito!!!! non mi smentisco mai!

stella daniv ha detto...

mi è bastato un attimo vedendo la foto che hai postato per riconoscere il monte ''cuccio'' e i palazzi della via palermitana in cui ho vissuto per 20 anni! :) complimenti per il blog, che delizia questo cous cous

Elena ha detto...

:-D dove vivi adesso?