lunedì 7 febbraio 2011

Le frittelle (arabe) di Marietta, di Stefania e adesso di Elena...

Che forza sta ragazza, fonte di ispirazione continua...sebbene le sue frittelle siano venute molto più gonfie delle mie...ma è il sapore che conta e quello mi ha conquistato. Motivo in più per rifarle al più presto.

Impastare 500 grammi di farina, 1 uovo, 2 cucchiai di olio, 2 cucchiaini di sale, 30 grammi di parmigiano grattugiato, una bustina di lievito per torte salate (io ho usatro mastrofornaio) e poi aggiungere a poco a poco l'acqua (circa 180) fino a fare diventare l'impasto morbido tipo quello della pizza. Fare riposare almeno 40 minuti, prelevare parte dell'impasto, formare delle palline e allargare con le mani come se si volessero fare delle pizzette. Stendere l'impasto sottile sottile. Io non ci sono riuscita, sempre di fretta le ho fatte con le 10 mani della dea Kalì e alla velocità di Superman...Motivo in più per visitare il link dell'Araba romana

Friggere in abbondante olio caldo. Si gonfieranno, le sue,...le mie sono rimaste morbide ma piatte :-) Buone lo stesso però...accompagnate con del salame fresco e del formaggio ancora più fresco.

Cara Stefania, lo dico e lo ripeto...leggerti è una boccata di aria fresca!!!

Stampa la ricetta

5 commenti:

unika ha detto...

per far si che la pizzetta quando la friggi si gonfia.....è versare olio bollente sulla stessa...ossia metti la pizzetta nella padella con olio bollente e con un cucchio versi sopra l'olio in continuazione.....appena è tutta gonfia la giri e fai la stessa cosa:-) un bacione
Annamaria

arabafelice ha detto...

Dire che sono molto appetitose anche le tue!!!!
E credo che non si siano gonfiate perche' hai usato il lievito mastrofornaio, che e' lievito di birra disidrato.
Qui ci vuole proprio il Pizzaiolo, quello per le torte salate...almeno cosi' assicura la signora Marietta "mamma" della ricetta.
Un bacione grosso grosso :-)

speedy70 ha detto...

Quanto sono gustose queste frittelline salate; grazie cara, bellissima ricetta, un abbraccio!

Ramona ha detto...

Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.html

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! vabbè dai non saranno uguali a quelle di partenza, ma siamo certe che in quanto a sfiziosità ne reggano il confronto! poi accompagnate da salumi...ottime!
un bacione