sabato 9 aprile 2011

Finger food: bocconcini di spada con pistacchio e agrumi di sicilia

Deliziosi questi cucchiai finger food monodose. Si prestano a molte idee stuzzicanti per i nostri buffet. Vi do un suggerimento semplice e raffinato per il loro utilizzo: bocconcini di pesce spada con pistacchio e agrumi di Sicilia

Ingredienti: fettine di pesce spada per involtini (quindi devono essere molto molto sottili) pan grattato tostato, parmigiano grattugiato, pistacchio in polvere o tritato grossolanamente, sale, pepe, passoline (comunissima uva passa), pinoli, succo di arancia e limone, glassa di aceto balsamico agli agrumi.
Procedimento: Dopo avere tostato quattro cucchiai di pan grattato e averlo fatto raffreddare unire un cucchiaio di parmigiano grattugiato, due di granella di pistacchio, passoline e pinoli, sale e pepe un cucchiaio di succo di agrumi. Il composto non deve risultare troppo asciutto ma morbido. Eventualmente aggiungete un cucchiaino di olio extravergine. Mettete un cucchiaino di composto sopra ogni fetta di spada e chiudete a bocconcino, aiutandovi eventualmente con uno stuzzicadenti. 

Cuocete gli involtini su una teglia foderata con carta forno in forno caldo a 160 gradi per una decina di minuti. Irrorateli prima con dell'olio extravergine d'oliva. Non vi rimane che riporli nei cucchiaini monodose e servirli con aceto balsamico agli agrumi

                            
La ricetta trae ispirazione dagli involtini di pesce spada alla siciliana, molto simili davvero se non fosse per il pistacchio e l'aceto balsamico. Infatti gli stessi potete infilzarli in uno spiedo di legno intervallandoli con foglie di alloro e cuocerli sempre in forno. Ma questa ricetta...me la riservo per la prossima volta!!! Per chi avesse difficoltà a reperire il pesce spada fresco consiglio di usare quello affumicato (tipo il classico salmone), tagliato a fette che si compra al supermercato. Si presta anche questo benissimo, forse pure meglio: in questo caso l'involtino non andrebbe infornato ma servito direttamente.

Stampa la ricetta

8 commenti:

arabafelice ha detto...

Ma sono favolosi!!! E che presentazine chic :-)

Solema ha detto...

Ti rubo la ricetta, ho trovato i pistacchi!!!Ho sudato sette camicie ma ce l'ho fatta, così potrò fare anche la torta e rifare i pistacchitti che sono reclamati a gran voce...;-)
Un abbraccio a te e ai tuoi cuccioli!!!

riccioli di cioccolato ha detto...

Mamma mia!!! questo piatto fa un figurone, peccato che per me, qui a venezia sia difficilissimo trovare il pesce spada fresco, secondo te con quale altro pesce potrei sostituirlo?
ciao.

fantasie ha detto...

Una meraviglia!!!! Siculi doc, ma molto chic! :)

Elena ha detto...

@riccioli...puoi provare a usare il pesce spada affumicato. si trova nei supermercati tagliato a fette e chiuso in busta, proprio come il salmone!

memmea ha detto...

Elena, sono favolosi!!!!!!! Da tenere in archivio per eventuale situazione romantica.....?!......
e la presentazione è veramente professional! Un bacio

Ramona ha detto...

Ammazza e gustosi bocconcini....sono davvero una meraviglia.
Se ti va vieni a sbirciare il mio contest "150 anni in tavola", puoi partecipare con ricette tipiche regionali. http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/03/contest-150-anni-in-tavola.html

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao Elena! Questi finger food sono proprio siciliani doc, vero?! Tra pistacchi, arance e spada....sentiamo tutti i profumi della sicilia fin qui!
Belissima idea: semplici e ricercati,...da finire un cucchiaino dopo l'altro ;)
baci baci