domenica 28 giugno 2009

Piadine arabe con pasta madre

Ed eccoci al terzo esperimento con la pasta madre. Di questo pane arabo me ne sono innamorata subito dopo avere letto la ricetta della "Rossa nazionale", anzi, dovrei dire internazionale visto le sue origini.... Mi sembravano davvero incredibili questi palloncini ...ho pensato che a me non sarebbero mai riusciti e invece...


...e non ho cambiato niente del suo procedimento ma solo un ingrediente, al posto dello strutto che non avevo ho messo un cucchiaio di margarina. Ricopio per comodità ma andate a leggere anche il suo post.
Ingredienti: 125 g di pasta madre, 250 g di farina, 125 ml di acqua, 1 cucchiaino di sale, 1 cucchiaio di margarina.
Sciogliere la pasta madre nell'acqua, aggiungere altra farina, sale, margarina ammorbidita e impastare (prima di avere la pasta madre odiavo impastare mentre adesso, visti i risultati lo adoro e mi rilassa da morire). Lasciare lievitare 1-1,5 ore. Spolverare con la farina il piano di lavoro, dividere l'impasto in 6 pezzi e stendere ognuno in un cerchio molto sottile di 22-24 cm di diametro
Accendere il forno e portarlo a 250 gradi insieme alla griglia. Sistemare una piadina sulla griglia e aspettare 2-3 minuti, finche non si gonfia. Non preoccupatevi se scivolano i lati della piadina dalle fessure della griglia, si cucinerà lo stesso. In genere bastano due tre minuti per piadina per ottenerla morbida. Prelevare la piadina cotta e avvolgere in un canovaccio pulito affinché non si secchi. Se si prolunga la cottura di altri 3 minuti, si ottiene una piadina molto croccante. Ne ho fatto una cena deliziosa farcendo le piadine con insalata mista...

Stampa la ricetta

14 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ciao! sembrano proprio perfetti!
sei stata bravissima!!!
e chissà che particolari devono essere!
bacioni

Federica ha detto...

ma che brava! complimenti!

unika ha detto...

la mia pasta madre si è inacidita...proprio stamattina l'ho dovuta buttare.....non sai che dispiacere:-( un bacio
Annamaria

ilcucchiaiodoro ha detto...

non le ho mai mangiate,mi spirano tanto,ti sono venute belle belle!

Simo ha detto...

Che belle...anch'io le voglio fare!!!

marsettina ha detto...

anche le voglio provare

Mary ha detto...

interestante , vorrei provare ma non ho la pasta madre come posso sostituirla , posso fare la sera prima una specie di biga , dimmi tutto, grazie!

Mirtilla ha detto...

spettacolari davvero!!!
cosi pabciute sono solo da "farcire"!!

unika ha detto...

la tenevo nel frigorifero e la rinfrescavo una volta alla settimana....aveva un cattivo odore insopportabile....ho capito così che non era più buona:-(
Annamaria

katty ha detto...

ma sei bravissima!! complimenti!!

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Che belle ti sono venute...
anche io ho provato da poco a farle con il lievito madre e devo dire che son proprio buone!

alessandra ha detto...

Direi spettacolari, complimenti!

Rossa di Sera ha detto...

Elena, le piadine ti si sono gonfiate che è una meraviglia, bravissima!
Sono davvero lusingata!
Un bacione!

Erika ha detto...

ciao! complimenti per il bellissimo blog! mi piacerebbe provare a farle anche a me...ma ho una domanda...dopo due tre minuti di cottura, estraggo la piadina gonfia dal forno...ma se la avvolgo in un canovaccio pulito perchè non si secchi..si sgonfia??

occorre avvolgerla nel canovaccio anche se la mangio subito?

quando la tiro fuori dal forno è morbida (dunque devo stare attenta affinchè non si afflosci) oppure è un palloncino "croccante" che non rischia di sgonfiarsi?

grazie mille!