martedì 9 giugno 2009

Spaghetti con macco di fave e ricotta

Questa pasta, devo dire deliziosa e semplicissima, avrei dovuto postarla prima perchè adesso non è più tempo di fave fresche... E' possibile però ovviare al problema comprandole surgelate. E allora vediamo come realizzarla.


Mettere a bollire le fave (1 etto a persona circa) in abbondante acqua salata finchè non sono ben cotte (se sono quelle surgelate basta un quarto d'ora dal bollore) e privarle del cappellino e della pelle esterna. In un saltapasta fare insaporire due cucchiai di olio con uno spicchio d'aglio (che toglierete), unire le fave e due mestolini di acqua di cottura della pasta e cucinare fino a ridurle quasi in crema (il famoso "macco"): attenzione, ho detto quasi perchè non deve essere totalmente una crema ma le fave devono rimanere grossolane . A cottura della pasta, gli spaghetti sono consigliati, scolarla e mantecarla nella crema di fave e servire con un ciuffetto generoso di ricotta fresca di pecora e un filo d'olio a crudo...

Stampa la ricetta

14 commenti:

Mirtilla ha detto...

credo proprio che mio marito ne impazzirebbe!!!
baciotti

fantasie ha detto...

Buonissima, ma perché non utilizzare le fave secche?

Morena ha detto...

Ammetto vergognosamente di non aver mai mangiato le fave!!!ed ammetto che questo piatto mi attira da matti!!Ma sai che non le ho mai viste surgelate??devo guardare meglio!!

Brava Elena

Romy ha detto...

Non sapevo che cosa fosse il macco di fave! E questa pasta mi ispira proprio....riesco, con la fantasia, quasi a sentirne il sapore! Deve essere proprio buona....bacioni :-D

alessandra ha detto...

Deve essere una vera delizia! la prima volta che ho sentito parlare di "macco" è stato nel libro "Alla tavola di Yasmina. Sette Storie e cinquanta ricette di Sicilia al profumo d'Arabia" (di Maruzza Loria e Serge Quadruppani; introduzione di Andrea Camilleri ed. Oscar Mondadori. Nel caso non lo conoscessi e ti venisse voglia di leggerlo).
E adesso mi hai fatto proprio venire la voglia di provare la tua pasta.
Ciao Alessandra

minnie ha detto...

Pensa che ho scoperto le fave da poco!!!
Quindi ben vengano le ricettine per prepararle!

Elena ha detto...

Ciao belle ragazze, le fave secche sono utilizzabili alla stessa maniera anche se cambiano leggermente sapore e per il libro...lo compro sicuramente perchè mi interessa tantissimo. Prendo per buono il suggerimento.
Buona giornata a tutti

Chiara ha detto...

premio per te!!
la foto della forchettata di pasta mette una tale vogliaaa!!

Giuseppe ha detto...

che buona questa pasta ciao Giuseppe

UIFPW08 ha detto...

sempre e solo cose eccezionali... BRAVA.

katty ha detto...

sei molto brava!! dovrei provare un primo con le fave!! ottimo!!baci e buona notte!

Stefania ha detto...

Buonissima questa pasta, ho sempre usato pochissimo le fave che sono, tra l'altro buonissime. Bellissimo spunto.
ciao
Stefania

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Elena ha detto...

@vincent: ti ringrazio molto per l'invito infatti ho già provveduto a registrare il mio blog su petitchef e mettere il banner!!! Buona collaborazione!