sabato 31 luglio 2010

I crostini di Dolcestate...ovvero di Patrizia

Da tempo non passavo una bella giornata con mia cugina Patrizia...autrice insieme a me in questo blog di deliziose ricette. Quando ci si riunisce, chissà perchè...si finisce per cucinare e sperimentare...un tipo tosta lei ai fornelli...Ebbene ieri, approfittando della temperatura mite che si respirava nella sua villa di vacanze, si è fatta prendere dall'ispirazione e ha preparato moussaka e dolce di fichi (di prossima pubblicazione) oltre a queste delizie simili alle ciliegie...una fettina di pane tirava l'altra.

Andiamo con ordine...tagliate a fettine del pane, preferibilmente di farina rimacinata o mista

Preparate una salsa bechamel molto densa con quattro cucchiai di olio extravergine (o la classica noce di burro) (leggete in fondo al post il commento lasciato da mia cugina Patrizia sul rocambolesco modo di preparare tale salsa deliziosa), quattro cucchiai di farina, mezzo litro di latte, aromatizzate con noce moscata, sale e pepe e unite, appena tiepida, un tuorlo d'uovo e della cipollina appena stufata e passata al minipimer. Dividete il composto in due ciotoline. In una unite del salmone sminuzzato e nell'altra dello speck, sempre sminuzzato. Spalmate sul pane e spolverizzate del formaggio grattuggiato...

Ponete nella griglia del forno

Infornate per gratinare...e....buon appetito...

Come...volete sapere perchè li ho chiamati Dolcestate??? Perche lei stessa, prima di realizzarli, li ha mangiati in vacanza in un hotel chiamato Dolcestate e ...rimanendone conquistata si è fatta dare la ricetta dallo chef!! La prossima ricetta? ...Moussaka!!!!
Stampa la ricetta

8 commenti:

I pasticci di Roby ha detto...

Crostini Dolcestate...quale altro nome se sotto c'è lo zampino di Patrizia, anche se a dire il vero, tu non sembri affatto da meno.Siete proprio una bella coppia!Vi abbraccio,Roby

colombina ha detto...

ma che idea buona... il crostino con la besciamella non l'ho mai provato, lascia spazio a mille gusti,. grandioso, bravissima!!!

Giulia ha detto...

E' un'ottima idea per un'aperitivo con gli amici o per una cena semplice e veloce!
Baci

manuela e silvia ha detto...

Ciao! ma che buoni e sfiziosi questi crostoni: cemosi e fomaggiosi, ma moolto saporiti con l'aggiunta di speck o salmone!
Eh..ora aspettiamo impazienti la moussaka, che ci paice moltissimo e prima o poi dovremmo provare a fare!!
baci baci

Patrizia ha detto...

woooow!I miei crostini!!
La mia adorabile cuginetta ha omesso amabilmente alcuni dettagli sulla folle preparazione della bechamel in verità...ke solitamente,con le mie fidate pentoline di casa e con il Signor Ingrediente Supremo della bechamel,Sua Maestà il Burro,mi viene stupenda, ma ieri,non avendo a disposizione nulla di tutto questo,ho dovuto improvvisare sostituendo il burro con l'olio ( cocciuta come sono stata a preparare in ogni modo i crostini promessi,senza mollare!!).Non contavo tanto sul risultato in realtà...il burro è burro.....ma a mali estremi!!!!
E poi manca un piccolo passaggio...oltre il tuorlo,va unito al composto la cipolla,tritata,leggermente imbiondita sul fuoco e appassita subito con un pò d'acqua,quindi passata al minipimer!
Cenette leggere quelle con mia cugina,eh ????
@Roby: Ciaooooo carissimaaa,ke bello incontrarti qui!!Un bacione immenso!

Meg ha detto...

Leggendo il post non mi ha caricato le foto, però mi è venuta una voglia di assaggiarli incredibile anche senza vederli!
Ricetta presa, da rifare al più presto :)
Ciao!

Betty ha detto...

ma che meraviglia questi crostini, te li copio!
baci e buona estate.

Lauradv ha detto...

Mmmmmmm questi crostini mettono un'acquolina!!!