martedì 10 maggio 2011

Pinguini simpaticissimi e la storia di due compagne di banco che...

...diventarono cognate: io e Maria. Questa ricetta, così come i biscotti Rose del Deserto, mi è stata regalata proprio da mia cognata e non posso non raccontare la nostra storia di compagne di banco delle scuole superiori all'ITC Francesco Crispi di Palermo. Due compagne dunque che diventarono amiche e successivamente, grazie all'amore sbocciato tra lei e mio fratello, cognate.

                        
Ne abbiamo passate davvero di tutti i colori, compreso un mitico viaggio d'istruzione a Parigi. Eccoci in una foto di vent'anni fa, il giorno del mio 17° compleanno...all'epoca mio fratello neanche ci prendeva in considerazione. Di due anni più grande aveva decisamente altri interessi che unirsi con una massa di ragazzini!!

                        
Quì siamo in vacanza premio dopo il diploma (1993), in un villaggio turistico a Favignana e siamo alle prese con le racchette durante un corso di tennis

Capendo che il tennis non era nelle nostre corde abbiamo provato con le immersioni...

Ma a giudicare dal naso tappato con le mani...no...non faceva per noi neanche questo sport. Abbiamo allora provato con lo sci ma l'unica cosa che siamo state in grado di fare è stato un bel panino condito con crudo e pomodoro 
Un paio di anni dopo...qualcosa cominciò a cambiare tra lei e mio fratello...eccoci nel traghetto Messina-Villa San Giovanni. Direzione Roma e il giuramento di mio fratello, allora aspirante ufficiale dell'esercito...
E per farla mooolto breve...TATAAAAAANN
Sarebbero davvero tantissime le fotografie che avrei potuto pubblicare su noi due...capirete, sono più di vent'anni che condividiamo tutto. Io sono stata testimone delle loro nozze e loro delle mie, io ho battezzato la loro bimba Giulia e loro...hanno battezzato la mia piccola Aurora. Due foto recentissime...
La mia bimba in chiesa è stata battezzata con i nomi Aurora Maria Irene. Questi ultimi due sono i nomi proprio della madrina
Passiamo alla ricetta, semplicissima ma d'effetto sicuramente.
Ingredienti: olive denocciolate, carote tagliate a rondelle, formaggio spalmabile, stuzzicadenti e fantasia...
Procedimento: da ogni rondella di carota ricavare un triangolo. Incidere le olive nere denocciolate e riempire con la crema spalmabile in maniera che fuoriesca dal pancino. Inserire il triangolo ricavato con la carota in un'altra oliva nera incisa in maniera da fare il "becco" del pinguino. assemblare secondo la figura bloccando il tutto con uno stuzzicadente di legno...

 Servite il vostro aperitivo...

Alla prossima ;-)
Stampa la ricetta

15 commenti:

la mamma ha detto...

Troppo forte la didascalia! Speriamo sempre insieme col cuore. Come mamma non chiedo di piu'.

Mary ha detto...

Carini sono questi per l'aperitivo!

la mamma ha detto...

Dimenticavo il commento dei pinguini, SECONDO ME SONO DA PREMIARE per fantasia e sapore! Brava Mary.

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! che strane le combinazioni della vita..ma tu già lo avevi capito che la tua amica avrebbe fatto parte della tua vita!!!Poi si sà..gli uomini..ci arrivano dopo!!!
Simpaticissimi i pinguini: davvero creativi ed originali!!
un bacione

Ely ha detto...

che bel legame di affetto che ti lega a tua cognata e che bei pinguini, una splendida idea per l'aperitivo :-)

Sara ha detto...

Che bella la vostra storia di amicizia, mi sono emozionata a leggerla! E chissà come deve essere bello sapere che tuo fratello ama la tua migliore amica, non esiste gelosia!
Carini questi pinguini!! Li farò per il mio Giacomo!

Barbara ha detto...

meravigliosa storia, complimenti!

Giada Di Martino ha detto...

Comunque io ricordo che già alle scuole superiori, Maria faceva gli occhi dolci a tuo fratello.... quindi era solo lui che faceva l'indifferente... o almeno così voleva far credere!!! Un bacio

Simo ha detto...

che legame bello ed intenso...sono felicissima per te! E che bellini i pinguinetti...

Littledesserts ha detto...

bellissima ricetta... bellissima la vostra amicizia!!!!!!

Claudia ha detto...

Bellissimo post che mi ha fatto venire la pelle d'oca e tanta emozione; siete bellissime come bello è il vostro rapporto di amiche-sorelle

baci

fratello di Elena ha detto...

Molto bella la storia del blog ma... c'e' un inesattezza...anzi un furto: l'idea dei pinguini l'ho portata a casa io da un mio amico ciclista.

Maria Irene ha detto...

Aiaiaiia.....ho la lacrimuccia ...belle parole....comunque vedo che l'idea aperitivo è piaciuta! A dover di cronaca ammetto che l'idea mi è stata suggerita da tuo fratello che a sua volta l'ha carpita dal suo amico ciclista Luca .......onore al merito....:-)

riccioli di cioccolato ha detto...

Bellissima storia.Ciao

Anonimo ha detto...

.....ma sono pinguini ninja!!!! ahahah bravissima, e complimenti per tutto!