domenica 23 novembre 2008

Sarde in agrodolce

...e siccome mia mamma in questo periodo è in vena di "sarde"... ecco un'altra ricetta, molto capricciosa e saporita devo dire, che ha come protagoniste loro...le sarde! In principio mi ha raccontato che voleva cucinarle a "beccafico" e cioè a involtino, ma poi, dovendole fare solo per lei, ha preparato questo piatto dove in fondo gli ingredienti sono gli stessi ma cambia il modo di prepararle. Allora, dobbiamo procurarci: delle sarde pulite e aperte, pangrattato, passoline, pinoli, foglie di alloro, olio e. v. o., limone, zucchero, aglio, prezzemolo, sale e pepe.

Aromatizzate il pangrattato con sale, pepe, passoline, pinoli, aglio tritato grossolanamente e prezzemolo e disporne la metà sul fondo di una teglia da forno. Adagiate le sarde aperte nella teglia e cospargete con l'altra metà del pangrattato aromatizzato e qualche foglia di alloro. A parte preparate un composto agrodolce con olio, succo di limone e un cucchiaio di zucchero battendolo energicamente per far emulsionare bene.

A questo punto cospargete le sarde con il composto e infornate a forno già caldo per 10' avendo cura di farlo gratinare per benino.
Buon appetito


Volevo fare una comunicazione di servizio. Già da qualche giorno sul blog I dolci di Laura è possibile votare la ricetta dal mondo preferita fra tutte quelle che hanno partecipato. Non vi chiedo di votare la mia (alcune sono davvero deliziose) ma di contribuire alla votazione ugualmente perchè trovo l'iniziativa carinissima!
Stampa la ricetta

5 commenti:

unika ha detto...

un piattino davvero invitante:-)
Annamaria

MANUELA ha detto...

Davvero deliziose, e quanti ingredienti sfiziosi!!
Adoro anche io le asarde...
Ciao e buona settimana

Elena ha detto...

Vi assicuro, sono davvero molto sfiziose e credo si presti qualsiasi tipo di pesce.

i dolci di laura ha detto...

che bel piatto invitante! che fame! ciao

Mestolo e Paiolo ha detto...

Bellissimo piatto, compimenti!
Buona giornata,
Stefano