venerdì 10 settembre 2010

La capponada genovese con le gallette del marinaio e a spasso per Monreale

Ero indecisa se dividere questo post in due, ma i due argomenti sono così strettamente legati che ho preferito scriverne uno lunghissimo...e lo dedico a Giuly, una mia cara lettrice...Comincio con il presentarvi la ricetta di oggi: la capponada genovese con le gallette del marinaio

...e diciamo subito che con questa ricetta partecipo alla raccolta ricette del blog Che gustosa dedicata al pomodoro : re dell'estate...

Passiamo ai fatti. Ricorderete che nel presentarvi la ricetta del pesto genovese vi ho raccontato che parte della mia famiglia vive a Genova. Domenica ho avuto il grandissimo piacere di incontrare i miei cugini (che non vedevo da sei anni) che, venuti a trascorrere una vacanza a San Vito Lo Capo, si sono fermati a Palermo un giorno per salutarci: eccoli... Giulia, Maria Grazia e Salvatore

Hanno portato in regalo dei prodotti tipici liguri: le gallette del marinaio, il pandolce Panarello e la mescolanza, oltre che a un graditissimo barattolo di pesto fatto da Maria Grazia.

Ops, scusate, ve l'ho detto che ormai è difficile fotografare le pietanze senza che non faccia capolino la pancia...

Nella mezza giornata che abbiamo trascorso insieme hanno deciso di andare a visitare Monreale, un paesino che sovrasta Palermo, molto folkloristico che inutile dire, consiglio a tutti di visitare...io vi faccio vedere qualche scorcio...
Panorama

Mia mamma, Maria Grazia e Giulia davanti una bancarella di souvenir

i Pupi

I carretti siciliani

Borse made in Sicily (o meglio in China)

Tamburelli per la tarantella

Il famoso Duomo del 1174

Giulia in posa davanti un carretto siciliano

Il mio piccolo fotografo...sulle orme di mamma

L'interno del magnifico Duomo ricchissimo di mosaici




Giulia e Davide davanti l'ingresso del Chiostro

Souvenir

La fede rosanero trasmessa già da piccoli...

Complesso architettonico dell'Abbazia Santa Maria Nuova


Finita la nostra passeggiata a Monreale passerei alla gustosissima ricetta della Capponada Genovese realizzata con le famose gallette del marinaio
Queste gallette prendono questo nome perchè erano soliti i marinai della Serenissima Repubblica Marinara di Genova farne una buona scorta prima dei loro lunghi viaggi in mare. Sono gallette praticamente secche che si mantengono per lunghissimo periodo

Ingredienti: per realizzare questo piatto marinaresco occorrono dei pomodori a grappolo maturi, tonno in scatola, capperi, olive e uova sode.
Procedimento: incidete il pomodoro e sbollentatelo in acqua calda giusto per facilitarvi la spellatura. Oppure potete lasciare la buccia se non è troppo dura oppure ancora usare il pomodoro ciliegino che è più tenero. Al pomodoro tagliato a pezzetti unire una scatoletta di tonno sbriciolata, dei capperi dissalati, olive nere, olio e pepe. Il sale non dovrebbe essere necessario per l'uso dei capperi...regolatevi voi.

Le gallette...eccole...

...vanno tenute in acqua qualche minuto per ammorbidirsi...

Poi tagliate a pezzetti e strizzate di piatto con le mani per togliere l'eccesso di acqua... condite con olio extravergine d'oliva...

Ponete sopra le gallette l'insalata di pomodoro e l'uovo sodo tagliato a spicchi...Questo piatto è molto più buono se lo preparate per tempo in maniera da fare insaporire le gallette con il sughetto che gli ingredienti dell'insalata rilasceranno...

Semplice, fresco, estivo, genuino...un ritorno agli antichi sapori ... gustatelo pensando ai marinai genovesi...

Stampa la ricetta

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Ragazzi, vi assicuro che è buonissimo come piatto estivo.Brava Elena, racconti molto bene, poi con le foto è tutto piu' chiaro.Devo dire che il tuo stile conciso ,non lascia il tempo alla noia. Brava, un bacio da mamma.

pagnottella ha detto...

Che buone! Sembra il classico pranzo che facevamo in navigazione nelle nostre vacanze-lavoro in barca!

Tesoro potresti partecipare alla raccolta di maetta!
http://chegustosa.blogspot.com/2010/07/prima-di-andare-in-vacanzail-mio-primo.html

manuela e silvia ha detto...

Bellissime queste foto: un incontro che ha portato una giornata serena e ricca di sorrisi e cose buone!
ottima la tua caponata!
sfiziosissima!
un bacione

giulia pignatelli ha detto...

La caponata sarà sicuramente buona, ma questo reportage è fantastico!!! brava!!

Lucia ha detto...

Ma che simpatico servizio fotografico! Con tanto di carretto siciliano incluso: anch'io ho il mio, regalatomi da un amico siciliano parecchi anni fa ed ancora in bella mostra su un mobile della cucina (così mi tiene allegra mentre pasticcio)!
La preparazione con le gallette mi ricorda quella che si fa nel mio Salento con le "frise": hai presente? Sarà sicuramente gustosissima!
Baci e abbracci :-)

memmea ha detto...

Che belle le tue storie e che bella famiglia!!!!!! baci

Mirtilla ha detto...

bella monreale!!!

chamki ha detto...

come le friselle, che fameeeeee, la pancia fa capolino, i parenti in visita e la tua vita e' sempre bella piena! Bacioni.

Giuly ha detto...

La capponata genovese con le gallette del marinaio mi fa ritornare bambina quando andavo al mare dalla zia in liguria... ricordo ancora il sapore e il profumo veramente ottima :-))))
Poi il tutto è come al solito accompagnato da foto e racconti della tua meravigliosa famiglia che stiamo imparando a conoscere con tanto affetto ...
Grazie per la dedica mi ha commossa
una dolce carezza a tutti ma soprattutto al tuo cucciolo e una particolare sul tuo pancino :-))))
Giuly

maria luisa ♥ ha detto...

Che bei posti e che belle tradizioni, complimenti per il blog e per il tuo pancione, a presto!

alessandra ha detto...

Mia cara, una meraviglia, foto, ricette, post... tutto!
Baci Alessandra