lunedì 13 giugno 2011

Bicchierini di frutta con panna croccante

Malgrado da calendario l'estate arriva il 21 giugno, data peraltro del mio compleanno, ormai respiriamo in tutta Italia quel dolce tepore che invita a consumare più frutta. La frutta estiva poi, è tutta un'altra poesia, cantalupo, ciliegie, fragole, pesche, albicocche e anguria...mica le tristissime mele e pere dell'inverno!!! Ispirata dalla rivista "la prova del cuoco" guardate che bella coppa ho preparato ai miei compari Karin e Luigi, ospiti l'altra cena a casa mia
Da quì una ulteriore ispirazione mi è arrivata guardando in vetrina i bicchierini per finger food. Servire il tutto con una spruzzata di panna e una spolverata di zucchero bruno di canna proveniente dalle Tropic Island  che ha reso la panna praticamente croccante, fruttata e lievemente speziata. Davvero un tocco in più, semplice ma geniale

Ingredienti per quattro persone: Un cantalupo medio, una pesca, una mela verde smith, un kiwi, una vaschetta di fragole, spruzzata di panna spray, zucchero bruno di canna Tropical Island . Se non siete astemi come me un bicchierino di limoncello.
Procedimento: Aiutandovi con un coltello affilato tagliate il cantalupo più o meno così come in figura. Io ho creato due mezzi, una più profonda che funge da secchiello per la frutta e l'altra più piccola che funge da cappello. Svuotatelo dei semi (gettateli) e della polpa (tenetela ovviamente da parte). Per svuotare il cantalupo vendono un apposito attrezzo che non ho e quindi mi sono arrangiata con un comunissimo coltello con la punta affilata. Tenerlo in frigo capovolto con un piattino sotto per raccogliere il succo.

Non rimane che pulire la frutta e tagliarla a pezzetti irregolari. Unire tutta la frutta in un recipiente insieme a un cucchiaio di zucchero bruno di canna, mescolate delicatamente per non maltrattare la frutta e porre in frigo almeno un paio d'ore per far si che i sapori si mescolino fra loro. Prima di servire riempire il nostro cantalupo unendo alla frutta anche il succo che nel mentre si sarà raccolto nel piattino. Coprire con l'altra metà del cantalupo per creare un effetto sorpresa. E se non siete astemi, dicevo prima, potete aggiungere un filo di limoncello

Se volete mantenere il vostro dessert più leggero non usate la panna ma spolverizzate direttamente sopra la frutta altro zucchero bruno di canna della qualità Tropical Island. Non tutti gli zuccheri di canna sono uguali, questo in particolare ha un sapore fruttato e lievemente speziato che bene si è combinato con gli altri ingredienti
Se siete più goduriosi....servite all'interno dei bicchierini con la spruzzata di panna e lo zucchero di canna

Che dite? Io li trovo irrinunciabili...ma ahimè...frutta a parte ho dovuto rinunciare alla panna e allo zucchero extra per via della dieta!!!! Per fortuna che ho il mio assaggiatore di fiducia : mio marito che ha garantito per voi! E a proposito...mentre ingordo ingurgitava la panna mi assicurava che questa è davvero di un "livello superiore" più soffice e scioglievole in bocca...

 
 
Stampa la ricetta

5 commenti:

Mary ha detto...

Buona e rinfrescante!

la mamma ha detto...

Sei una fetente..... non'è giusto guardare e non mangiare! ahahahah brava la mia esperta.

Solema ha detto...

Non ho paura della dieta,preferisco questa delizia con la panna, grazie.

Federica ha detto...

che meraviglia!!!!!!!!!

Mirtilla ha detto...

bella l'idea di rendere "croccante"la panna :)