mercoledì 16 settembre 2009

I pancakes di To e Quisch

Come avete potuto leggere, negli ultimi post non ho pubblicato ricette di mia "produzione". Questo perchè Davide ha iniziato proprio bene l'autunno con la febbre a 39.5 per 3 giorni più strascichi del caso... Inappetenza e capricci...che stress non vedere mangiare i propri piccoli... Come festeggiare allora la fine dell'influenza e invogliare il mio cucciolo a mangiare nuovamente qualche cosa?? Prendendolo per la gola con i pancakes di To e Quisch (Topolino e Paperino, come li chiama mio figlio) ...

La ricetta dei pancakes era pubblicata in un giornalino di Topolino di tanto tempo fa che avevo conservato ma, facendo un giretto per i vostri blog mi sono accorta che è una ricetta molto tradizionale e usata, per esempio quì. L'ho gradita molto perchè prevede l'uso di un solo uovo e questo rende l'impasto più leggero. Temevo infatti che assomigliasse a una frittata....
Per realizzare queste deliziose frittelline occorrono: 1 uovo intero, 120 grammi di farina, 200 ml di latte, 30 grammi di burro, 1 cucchiaio di zucchero, un cucchiaino di lievito per dolci e mezzo cucchiaino di sale. Ho frullato il tutto con le fruste elettriche e poi ho fatto riposare l'impasto 1 ora a temperatura ambiente.

I pancakes vanno cotti in un padellino antiaderente unto con olio e a fiamma molto bassa. Per la cottura potete seguire i consigli che ho già dato quando ho postato la ricetta delle crepes.

Risultato: mio figlio non ne ha voluto assaggiare neanche un pezzetto (no no no no) ma io e mio marito....ne abbiamo fatto scorpacciata rinfrancandoci dopo un periodo di stress...Io direttamente senza niente, al naturale...divini...mio marito (ricottaro nato) ha fatto una deliziosa crema di ricotta (200 grammi ricotta, 100 zucchero semolato e goccine di cioccolato) e ne ha fatto un rollò...

w i pancakes!!!
Stampa la ricetta

11 commenti:

Mary ha detto...

Un modo stupendo per iniziare la giornata con queste pancakes ..io li adoro!

Vale ha detto...

ma come? tuo figlio è riuscito a resistere a questa tentazione? io non ce l'avrei fatta! vi avrei proprio dato una mano a finirli!!!! XD

Mirtilla ha detto...

buongustaio tuo marito..ma dai,come dargli torto?!?!?

Dida70 ha detto...

eh come ti capisco Elena!!!
sai quanti dolcini casalinghi ci ha 'costretti' ad ingurgitare il mio piccolo, che io gli cucinavo con tanto entusiasmo e che lui puntualmente snobbava ma poi ho imparato, solo il ciambellone!
un abbraccio al piccoletto
dida

minnie ha detto...

Sai che non ho mai provato i pancakes?
Ma visto il tuo entusiasmo credo proprio che questo w.e. dovrò proprio provarli ^__^
Un bacio al piccolino!

Claudia ha detto...

capisco perfettamente l'ansia del "oddio non mangia niente" qullo scricciolo che è davide me l'immagino abbattuto con la febbre dolcezza di zia ***
dagli un bacetto da parte mia (chissà se si ricorda di me)
i pancakes li voglio proprio fare mi facisti veniri la voglia ahahahahah
saluta tuo marito eh?
****
tanti baciuzzi
cla

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Tuo marito la sa mooolto lunga! :))
Buonissimi

Chiara ha detto...

che dolce che sei!!
dei meravigliosi pancakes per il tuo piccolino, odoro i personaggi della w.d. le foto sono bellissime!!!
la versione di tuo marito è proprio golosa!!
baci

Edi ha detto...

E' un peccato che il tuo piccolino non abbia mangiato queste bontà!! buonissimi con la crema alla ricotta!

alessandra ha detto...

Fantastici... anch'io li faccio per mio marito che è americano e quindi ogni tanto sente la nostalgia di casa. Ma la tua crema alla ricotta è un'idea super.
Baci Alessandra

manu e silvia ha detto...

Povero piccolo! chissà come dev'essere stato male!!
ottimo modo per riprendersi con dei pancakes così arricchiti!! golosi e originali!
bravissima