sabato 3 dicembre 2011

Crostata mandorlata con confettura di fichi

Lo ammetto, ero un poco dubbiosa. Volevo fare una crostata da portare a cena dai miei compari, volevo usare la mia teglia nuova...ma sto fatto che non dovevo imburrarla...bo! Mi lasciava perplessa. Ormai convinta che al massimo avrei comprato dei dolcini pronti mi sono lasciata tentare e invece.......che soddisfazione

Veniamo alla ricetta: 300 grammi di farina 00, 150 di burro (ammorbidito), 100 grammi di zucchero, 2 tuorli d'uovo, 2 cucchiai di latte, polvere d'arancia e un pizzico di sale. Mezzo vasetto di marmellata di fichi e mandorle e pistacchi sgusciati. Gelatina per lucidare
Procedimento: impastare la farina con il burro, i tuorli, lo zucchero, il pizzico di sale, il latte e la polvere d'arancia (in alternativa la scorza grattugiata fresca di limone o arancia). Rivestire la teglia di diametro 28 spennellando nel fondo un poco di olio. Stendere la marmellata e cospargere con la frutta secca.

Infornare a 180 gradi per 30 minuti. E per i miscredenti come me....ecco la riprova...perfettamente staccata dal fondo...Appena fredda spennellare la crostata con la gelatina per torte

Ottima servita nel pomeriggio con un te al bergamotto della Hampstead



 
Stampa la ricetta

4 commenti:

Mary ha detto...

Deliziosa!

NUVOLETTA ha detto...

Meravigliosa!

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, funzionale questa teglia! Allora non solo il silicone non attacca! Ottimo acquisto!
Una fetta di questa crostata ti è rimasta ancora??? Tra frolla all'arancia, marmellata di fichi e pistacchi...insomma è un dolcino che fa proprio al caso nostro!
bacioni

unika ha detto...

deliziosa questa crostata:-) un baciotto
annamaria