sabato 18 ottobre 2008

L'angolo di Patrizia: cassata siciliana al forno

Oggi con grande piacere apro una rubrica di cucina curata da mia cugina Patrizia, altra figlia del fondatore del bar L'albatro di Palermo Antonio D'anna. Ottima cuoca, ve lo assicuro, ci delizia ogni volta che andiamo da lei con i suoi manicaretti. Inoltre spero mi darà una mano nelle mie prossime ricette esterofile essendo il marito Giuseppe di origini spagnole. Adesso, essendo la rubrica tutta sua, le cedo la parola e le do in bocca al lupo per la sua nuova avventura!!

Baciamo le mani a tutti!

Prima di cominciare, mi preme far notare che questa è una delle mille versioni esistenti per dar vita alla mitica cassata al forno, ma da brava figlia di sicilianissimo pasticcere , posso garantirvi un buon risultato, se non quello proprio ufficiale! Inoltre la base potrete usarla per tante altre ricette di crostate o biscotti...ed è senza uovo per chi fosse intollerante!

INGREDIENTI :

450 GR FARINA, 150 GR BURRO AMMORBIDITO, 150 ZUCCHERO, 135 ml LATTE, 1 BUSTINA DI VANIGLIA, 1/2 BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI

PER LA CREMA:

500 GR RICOTTA FRESCA, 200 GR ZUCCHERO, 70 GR GOCCINE DI CIOCCOLATO


In una terrina mischiare gli ingredienti per la base della crostata. Il burro andra’ ammorbidito, anche qualche secondo al micronde. Se l’impasto risultasse umido, spolverarci su un altro po’ di farina ed amalgamare ancora. Quindi porre in frigo la pasta ottenuta per almeno 15 minuti.

Nel frattempo preparate la crema di ricotta. Bastera’ porre la ricotta, lo zucchero e le goccine in una terrina e montare con le fruste elettriche per almeno un minuto. D’obbligo leccare il cucchiaio con la crema in piu’ !!!

Recuperare la pasta dal frigo e stenderla su un foglio di carta forno ricavandone poi una forma circolare con un coltello. Conservare la pasta che avanza.

Sistemare il disco di pasta, con tutto il foglio di carta, nella teglia a cerniera, premendo bene i bordi lateralemente. Per i piu’ golosi, spargere sul fondo altre goccine di cioccolato. Adesso versare su la crema di ricotta e distenderla bene



La pasta rimasta va stesa nuovamente e adagiata sulla torta per chiuderla. Con un coltello eliminare il bordo in piu’ pareggiandolo per bene. Quindi con un pennello bagnato di latte sigillarlo per bene e spennellare anche tutta la superfice.



Se vi rimane pasta, usatela per piccoli deliziosi biscottini guarniti di cioccolato. Infornate a 180° per 45 minuti, sfornate e fate raffredare.

Quindi spolverate di zucchero a velo….e buon appetito!!!!!!!!!

E la cassata al forno partecipa alla raccolta indetta da The Swan Cake

Image Hosted by ImageShack.us
Stampa la ricetta

3 commenti:

ciccia ha detto...

che delizia...sento il profumo e quella fetta di cassata con il cioccolato dentro...vorrei addentarla. Proverò anche io! In bocca al lupo anche da parte mia

i dolci di laura ha detto...

che buoooooona! aspetto la tua ricettina dal mondo! ciao
laura

Elena ha detto...

Ne ho un bel pò da proporre, mamma mia vorrei che la giornata fosse più lunga, tante idee da realizzare e sempre in corsa con il tempo. Grazie per avere visitato il blog :-)